Magneti Neodimio: avvertenze per un uso appropriato

Pericolo Ingestione

I bambini possono ingerire piccoli magneti.
Nel caso in cui vengano ingeriti diversi magneti, questi possono arrestarsi nell'intestino e causare lesioni anche mortali.
I magneti non sono giocattoli! Assicuratevi che non finiscano nelle mani dei bambini.

Pericolo Conducibilità elettrica

I magneti sono di metallo e conducono energia elettrica.
I bambini potrebbero cercare di inserire i magneti in una presa elettrica, prendendo così la scossa.
I magneti non sono giocattoli! Assicuratevi che non finiscano nelle mani dei bambini.

Pericolo Contusioni

I magneti più grandi hanno una notevole forza di attrazione.
Maneggiando i magneti in modo incauto, le dita o la pelle possono rimanere incastrate fra due magneti. Questo può provocare contusioni ed ematomi nelle parti colpite.
I magneti molto grandi, con la loro potenza, possono causare delle fratture.
Per maneggiare i magneti più grandi utilizzate dei guanti di protezione robusti.

Avvertenza Pacemaker

I magneti possono influenzare il funzionamento dei pacemaker e dei defibrillatori impiantati.
Un pacemaker potrebbe passare automaticamente in modalità test e provocare un malore.
Un defibrillatore potrebbe anche smettere di funzionare.
Se siete portatori di uno di questi dispositivi, mantenete una distanza di sicurezza dai magneti.
Avvertite i portatori di questi dispositivi di non avvicinarsi ai magneti.

Avvertenza oggetti pesanti

Carichi eccessivi o improvvisi, invecchiamento o difetti del materiale possono far sì che un magnete o una base magnetico si stacchino dalla superficie di appoggio.
Gli oggetti, cadendo, possono causare gravi ferite.
La forza di attrazione indicata viene raggiunta soltanto in condizioni ideali. Prevedete un ampio margine di sicurezza.
Non utilizzate i magneti in luoghi dove il cedimento dei materiali possa causare danni alle persone.

Avvertenza schegge di metallo

I magneti al neodimio sono fragili. Se due magneti si scontrano possono scheggiarsi.
Schegge appuntite possono venire proiettate a diversi metri di distanza e ferire gli occhi.
Evitate le collisioni tra magneti.
Per maneggiare i magneti più grandi utilizzate degli occhiali di protezione.
Fate attenzione che anche le persone intorno siano ugualmente protette oppure mantengano una distanza di sicurezza.

Attenzione campo magnetico

I magneti generano un campo magnetico esteso e potente. Possono danneggiare televisori e computer portatili, carte di credito e bancomat, supporti informatici, orologi meccanici, apparecchi acustici, altoparlanti e altri dispositivi.
Tenete i magneti lontano da tutti gli apparecchi e gli oggetti che potrebbero venire danneggiati da campi magnetici intensi.
Attenzione Infiammabilità
La polvere che si forma durante la lavorazione meccanica dei magneti è altamente infiammabile.
Evitate di lavorare i magneti oppure utilizzate degli strumenti adeguati e abbondante acqua di raffreddamento.

Attenzione allergia al nichel

Molti dei magneti presentano dei rivestimenti superficiali che contengono nichel.
Alcune persone sviluppano una reazione allergica a contatto con il nichel.
Le allergie al nichel possono svilupparsi in seguito al contatto prolungato con oggetti nichelati.
Evitate il contatto prolungato della pelle con magneti nichelati.
Evitate il contatto con i magneti, se già presentate un'allergia al nichel.

Attenzione Trasporto aereo

I campi magnetici generati da magneti non adeguatamente imballati possono influenzare i dispositivi di navigazione degli aerei e non sono ammessi.
Spedite i magneti tramite trasporto aereo soltanto in un imballaggio dotato di una sufficiente schermatura magnetica.
Consultate le norme vigenti.

Attenzione Spedizione postale

I campi magnetici generati da magneti non adeguatamente imballati possono causare interferenze nei sistemi di smistamento automatico e danneggiare merci che si trovano in altri pacchi.
Utilizzate una scatola di ampie dimensioni e sistemate i magneti al centro del pacco circondandoli con del materiale da imballaggio.
Disponete i magneti all'interno del pacco in modo che i rispettivi campi magneti si neutralizzino reciprocamente.
Se necessario, utilizzate della lamiera per schermare il campo magnetico.

Effetto sulle persone

Secondo le nostre attuali conoscenze, i campi magnetici dei magneti permanenti non hanno nessun effetto misurabile, positivo o negativo, sulle persone. E' improbabile che il campo magnetico di un magnete permanente costituisca un danno per la salute, ma questo rischio non può essere del tutto escluso.
Per sicurezza evitate il contatto prolungato con i magneti e conservate i magneti più grandi ad almeno un metro di distanza dal Vostro corpo.

Danneggiamento del rivestimento superficiale

In generale i magneti in neodimio presentano un sottile rivestimento superficiale in Nichel-Rame-Nichel per proteggerli dall'ossidazione. Il rivestimento può scheggiarsi o incrinarsi in seguito a collisioni o a una forte pressione e questo rende i magneti utilizzati in ambienti umidi soggetti all'ossidazione.

Ossidazione e corrosione

I magneti al neodimio non trattati superficialmente o con il rivestimento superficiale in Ni-Cu-Ni danneggiato si ossidano molto rapidamente per poi sgretolarsi.
Il rivestimento offre una certa protezione alla corrosione, ma non abbastanza resistente per l'impiego dei magneti in ambienti esterni in condizioni gravose per lunghi periodi.
Conservare i magneti in luogo asciutto, al riparo da fonti di calore.

Resistenza alle alte temperature

I magneti al neodimio hanno una temperatura massima di esercizio da 80 a 200 °C in base alle caratteristiche specifiche.
La maggior parte dei magneti perdono le caratteristiche magnetiche in modo permanente a una temperatura superiore a 80 °C.

Lavorazione meccanica

I magneti al neodimio sono fragili, sensibili al calore e altamente ossidabili.
In seguito alla perforazione o al taglio di un magnete con uno strumento inadeguato, il magnete può rompersi.
Il calore che ne deriva può causare la smagnetizzazione del magnete.
Una volta che il rivestimento è stato danneggiato, il magnete si ossiderà per poi sgretolarsi.
Evitate la lavorazione meccanica dei magneti se non disponete di strumenti adeguati e se non avete l'esperienza necessaria.